venerdì 27 febbraio 2015

Reading the movie #34 Scrivimi ancora (Love, Rosie)





Reading the movie (leggendo il film) è una rubrica ideata da me che vuole intrecciare due mie grandi passioni, cinema e lettura. Adoro leggere i libri da cui sono tratti i film che mi hanno emozionato e mi piace anche fare il contrario, leggere il libro prima che esca il film al cinema. Da qui nasce questa rubrica per presentarvi trame e trailer di film nuovi e vecchi che mi hanno colpito e appassionato.

Buon pomeriggio lettori, come state? Io sono sempre indaffaratissima, ma non c'è male. Oggi ho deciso di proporvi un nuovo appuntamento di questa rubrica per parlarvi del film Scrivimi ancora, tratto dall'omonimo romanzo (recensione) di Cecelia Ahern.

About the book
Titolo: Scrivimi ancora
Autore: Cecelia Ahern
Editore: Rizzoli BUR
Pagine: 430

Trama: Rosie e Alex si conoscono sui banchi di una scuola di Dublino e iniziano a scriversi messaggi su biglietti di carta. A poco a poco diventano inseparabili fino a quando quelle lettere tradiscono un sentimento nuovo,che li confonde e li appassiona. Un amore impossibile da esprimere, con tutte le contraddizioni tipiche di quell'età. Ma quando i due prendono coscienza di ciò che li lega veramente, Alex deve abbandonare Rosie e trasferirsi con la sua famiglia negli Stati Uniti.
Straordinario collage di lettere, e-mail, bigliettini, sms e cartoline, Scrivimi ancora è un romanzo delicato e indimenticabile che a ogni pagina commuove e fa sorridere al tempo stesso. Una storia sugli scherzi del destino e sulla forza del vero amore.



About the movie
Genere: Sentimentale, commedia
Regia: Christian Ditter
Cast: Lily Collins (Rosie Dunne), Sam Claflin (Alex Stewart), Christian Cooke (Greg), Tamsin Egerton (Sally), Suki Waterhouse (Bethany), Jaime Winstone (Ruby)


Ultimamente mi sono messa a guardare un sacco di film al pomeriggio. Quando la noia prende il sopravvento e non sono a casa o sono in compagnia - ergo, quando non posso leggere - un bel film e passa la paura!
Scrivimi ancora avrei voluto vederlo al cinema, ma il mio ragazzo me l'ha bocciato e in quel periodo l'avevo trascinato già a vedere un sacco di altra roba e dunque non sono riuscita a convincerlo. Lui è più un tipo da supereroi e film d'azione, dunque ogni volta che gli propongo un drammatico o una commedia non è esattamente il ritratto dell'entusiasmo. Però, anche se sono riuscita a recuperarlo solo in lingua originale, è andata a finire che anche lui che odia dover leggere i sottotitoli, si è messo a guardarlo con me.
Dunque si può dire che ho metaforicamente vinto, no?

Avevo letto il romanzo della Ahern l'anno scorso, non appena avevo saputo che sarebbe uscito un film. Il libro, interamente scritto in forma epistolare e composto da email, biglietti, lettere e messaggi tra Rosie e Alex, lo avevo trovato molto carino, eppure mi era mancata la parte pratica diciamo. Avrei tanto voluto assistere alle scene in cui Rosie e Alex passavano del tempo insieme, ma nel libro venivano sempre tagliate fuori per via del modo singolare in cui la loro storia veniva narrata e dunque non potevo proprio perdermi il film, che speravo mi regalasse quello che nel romanzo avevo tanto desiderato, ma che tuttavia non c'era.

mercoledì 25 febbraio 2015

Recensione in anteprima "Stai con me in ogni respiro" di Jay McLean

Buon pomeriggio lettori! Devo dire che sono contenta perché ora che sono temporaneamente in pausa con la scrittura sto riuscendo a recuperare un po' i miei vecchi ritmi di lettura. Oggi vi lascio il mio parere riguardo a Stai con me in ogni respiro di Jay McLean, che ho avuto occasione di leggere in anteprima grazie alla Fabbri e che domani uscirà nelle nostre librerie.



Stai con me in ogni respiro
di Jay McLean

Editore: Fabbri
Prezzo: 15,90 €
Pagine: 350

Trama: Chloe ha un piano per il futuro, e solo un piano: seguire la sua strada. Ha fatto una promessa a se stessa: non lasciare entrare nessuno nel suo mondo, e non donare a nessuno il suo amore. Ha imparato nel modo più duro che cosa succede se si infrangono queste regole. Quindi lei si è focalizzata sul suo essere invisibile e in attesa fino a quando potrà intraprendere la strada e seguire il suo sogno di libertà, almeno per un pò. Blake Hunter è una star del basket che ha tutto. Tutto di lui sembra perfetto per quelli che sono al di là dei muri che ha eretto. Lui non può permettere a nessuno di vedere i pezzi in frantumi che si trovano dietro la facciata perfetta che ha costruito, altrimenti tutte le sue speranze ed i sogni scompariranno. Una notte buia unisce Chloe e Blake, cambiando tutto per Blake. Per Chloe, non cambia nulla: lei ha la sua strada ed è focalizzata su di essa. Ma quando il cosiddetto ragazzo perfetto inizia a notare la ragazza invisibile, insieme scoprono che a volte con l'amore, non si sa dove la strada può portare.

Recensione
Blake e Chloe si incontrano la prima volta nel più singolare dei modi. Una sera, mentre lui fa jogging al parco come suo solito, la salva da un malintenzionato e da lì ha inizio la loro storia.
Entrambi stanno per diplomarsi e Chloe segue le stesse lezioni di Blake da una vita, eppure lui - il solito ragazzo popolare che sta con la cheerleader di turno, bravissimo nello sport - non si era mai accorto di lei. Chloe dal canto suo, ha sempre cercato di non attirare l'attenzione degli altri su di sè, ma quando capisce che sotto al bel faccino di Blake c'è molto di più, non riesce a resistergli e un passo alla volta gli concede di entrare a far parte della sua vita.

lunedì 23 febbraio 2015

Recensione in anteprima "Cancella il giorno in cui mi hai incontrato" (Bad Romeo) di Leisa Rayven

Buongiorno lettori! Oggi sono qui per proporvi una nuova recensione. A fine mese uscirà nelle librerie per Fabbri Editori Cancella il giorno in cui mi hai incontrato di Leisa Rayven, ovvero il tanto acclamato Bad Romeo. Grazie alla casa editrice ho avuto l'occasione di poterlo leggere in anteprima dunque vi lascio il mio parere.



Cancella il giorno in cui mi hai incontrato
di Leisa Rayven

Editore: Fabbri
Prezzo: 15,90 €
Pagine: 436

Trama: Cassandra e Ethan. Quando sono sul palco insieme, a nessuno sfugge l’attrazione e la potente alchimia che si sprigiona tra loro appena si sfiorano o si guardano negli occhi. Una passione che toglie il respiro, davanti alla quale è impossibile restare indifferenti. Tanto che all’Accademia d’Arte di New York vengono scelti come protagonisti per lo spettacolo di fine anno, Romeo e Giulietta, la storia d’amore più famosa di tutti i tempi. Però, una volta calato il sipario e smessi gli abiti di scena, il rapporto tra Ethan e Cassandra si rivela complicato e ingestibile. Lei è la classica brava studentessa, timida, ingenua e sempre pronta ad assecondare il prossimo pur di farsi accettare. Ethan invece è bello e dannato, con un volto da angelo ribelle a cui nessuna ragazza può resistere. Lasciarsi sembra l’unica soluzione per continuare a sopravvivere, anche se il dolore è devastante, soprattutto per Cassandra. Rimasta sola a New York deve ricominciare da zero partendo proprio da se stessa e dal suo cuore tradito. Mentre Ethan, baciato dal successo, è in tournée in giro per l’Europa. Anni dopo, scritturati di nuovo per interpretare una coppia di amanti, Cassandra e Ethan si ritrovano sul palco ad affrontare i demoni del loro passato e il fuoco di quella passione che, nonostante il tempo, non ha mai smesso di ardere. Ma può un amore così intenso e lacerante finire davvero?

Recensione
Cassie e Ethan si incontrano la prima volta durante le audizioni per entrare a far parte di una prestigiosa scuola di recitazione. Tra loro si viene a creare un'incredibile alchimia fin dal primo sguardo e, nonostante Ethan cerchi di allontanarla e si comporti in modo brusco e schivo, scatta subito qualcosa. Fin dal principio però, il lettore viene avvisato che tra loro accadrà qualcosa di brutto, qualcosa che li porterà a soffrire entrambi per anni e anni, finché non si incontreranno di nuovo, sul palco di un altro teatro, a interpretare i protagonisti di una nuova storia d'amore.

La narrazione prosegue così, ci fa assistere alla nascita della storia di Cassie e Ethan prima, e ci mette al corrente di come stanno le cose tra loro dopo. Non viene esattamente chiarito cosa accade nel mezzo.

venerdì 20 febbraio 2015

The english corner #1





The english corner è una rubrica a cadenza casuale di mia ideazione. Ad ogni nuovo appuntamento, vi parlerò di uno o più libri in lingua inglese che hanno attirato la mia attenzione, che si tratti di nuove o vecchie uscite.

Buon pomeriggio lettori! Era da qualche tempo che mi ripromettevo di creare una rubrica per parlare di libri in lingua insieme a voi. In questi giorni ho avuto la giusta ispirazione e mi sono decisa, dunque eccola qui. Ho deciso di ribattezzarla The english corner, ad ogni appuntamento vi parlerò di uno o più libri in lingua che hanno attirato la mia attenzione e cercherò anche di condividere qualche contenuto extra a riguardo. Spero che apprezziate l'idea e che seguiate la rubrica con piacere, cercherò di pubblicarla almeno un paio di volte al mese.

Oggi per inaugurare il tutto, ho pensato di parlarvi del nuovo libro di Holly Black, autrice abbastanza conosciuta anche da noi in Italia per la saga di Spiderwick, per il romanzo stand alone I segreti di Coldtown, per la sua trilogia Fate delle tenebre e per la serie di Magisterium scritta insieme a Cassandra Clare. Grazie a Sweety readers di recente ho scoperto di questa ultima fatica della Black, The darkest part of the forest. Si tratta di un romanzo per ragazzi di genere paranormal che parla di creature fatate. Mi è bastato leggerne la trama per restarne folgorata e poi il booktrailer e la recensione di Juliette hanno fatto il resto.

Vicino alla piccola cittadina di Fairfold, nella parte più oscura della foresta, giace una bara di vetro. Dentro alla bara riposa un principe fatato che nessuno è mai riuscito a risvegliare. Lui è la cosa più affascinante che Hazel e suo fratello abbiano mai visto. Hanno sempre sognato di riuscire a ridestarlo - ma cosa accadrà quando il loro sogno diventerà realtà? Nella parte più oscura della foresta, bisogna stare attenti a ciò che si desidera...



The darkest part of the forest
di Holly Black

Inedito in Italia!
Editore: Indigo
Prezzo: 11,35 €
Pagine: 330

Trama: Hazel vive con suo fratello, Ben, nella strana cittadina di Fairfold in cui umani e creature fatate vivono fianco a fianco. Le fate, apparentemente innocue, non sono che un'attrazione per i turisti, ma Hazel sa quanto possono essere pericolose, e sa anche come fermarle visto che una volta c'è riuscita.
Al centro di tutto, c'è una bara di vetro in mezzo alla foresta. È piantata proprio sul suolo ed è lì che dorme un ragazzo con le corna sulla testa e le orecchie appuntite come coltelli. Hazel e Ben ne erano terribilmente affascinati quando erano più piccoli. Il ragazzo ha riposato lì per generazioni senza mai destarsi. Un giorno però, si sveglia e la tranquillità della cittadina viene messa a dura prova. C'è bisogno di un eroe che riesca a salvare tutti ed Hazel cerca di ricordare gli anni che ha passato a fingere di essere un cavaliere. Ma quando sarà travolta da un amore nuovo e sarà tradita, sarà costretta a riporre la sua fiducia altrove.


Ditemi come si fa a non innamorarsi istantaneamente di un libro che ha una premessa così. Tanto per stuzzicare ancora di più la mia - e la vostra - curiosità, ho pensato anche di tradurvi l'incipit. Se volete leggere di più, su Amazon è disponibile l'estratto da scaricare per avere un'anteprima dei primi capitoli.