sabato 22 febbraio 2014

Recensione "Bloodlines" di Richelle Mead

Buona sera lettori! Eccomi qui di sabato sera... ebbene ormai l'avrete capito che sono il classico topo da biblioteca e quindi spesso e volentieri preferisco un buon libro a baldoria e altro, quindi niente di nuovo. Ho voluto postarvi oggi questa recensione perché a causa del periodo un po' intenso che ho avuto nelle ultime settimane ho letto davvero poco ed è ormai un pezzo che non ve ne pubblicavo una. Comunque finalmente i miei impegni sono terminati diciamo e quindi tonerò attiva come al solito.
Visto che ero in astinenza da Richelle Mead, ho deciso di leggere Bloodlines, il primo volume della saga spin off che vede come protagonisti alcuni dei personaggi della saga sorella L'accademia dei vampiri. La mia Richelle non mi ha deluso nemmeno questa volta!



Bloodlines
di Richelle Mead

Inedito in Italia!
Editore: Razorbill
Prezzo: 6,57 €
Pagine: 421

Trama: Le parti di testo nascoste contengono spoiler riguardo all'ultimo libro della saga L'accademia dei vampiri pertanto non evidenziatelo se non volete brutte sorprese!
Sydney è un'alchemista, una delle persone che fanno parte di un gruppo di umani invischiati con la magia che servono il mondo degli umani e dei vampiri. Tengono al segreto i segreti dei vampiri - e le vite degli umani. Quando Sydney viene buttata giù dal letto nel mezzo della notte, all'inizio pensa di stare per essere punita per la complicata alleanza stretta con la dhampir Rose Hathaway. Ma quello che l'aspetta è persino peggiore. Jill Dragomir - la sorella della Regina Moroi Lissa Dragomir - è in mortale pericolo e i Moroi hanno bisogno di lei per tenerla nascosta. Per evitare una guerra civile, Sydney è richiamata a fare da guardiana e protettrice di Jill, fingendo di essere la sua compagna di stanza nell'ultimo posto in cui qualcuno si aspetterebbe mai di trovare dei vampiri reali - una scuola privata umana a Palm Springs, in California. Ma a posto di trovare sicurezza alla Amberwood Prep, Sydeny scopre che i suoi problemi sono appena iniziati. Traduzione © daydream

Recensione
Ormai non si discute, per me Richelle Mead è una garanzia. Punto. Posso tranquillamente confermare che è tra le mie autrici preferite e se l'è proprio meritato. Questo primo volume della nuova serie Bloodlines inizia a pochi mesi dagli ultimi avvenimenti dell'ultimo libro della saga de L'accademia dei vampiri, quindi chi ha seguito anche l'altra serie, si ritroverà subito a proprio agio con situazione e avvenimenti, ma la trama è comunque comprensibilissima anche per chi tenta un primo approccio con la Mead. Aver letto l'altra saga non è essenziale, ma per i fan è normale sentirsi un po' come a casa.

La protagonista e voce narrante questa volta è Sydney Sage, un'Alchimista e dunque un'umana che lavora al servizio della società dei vampiri per preservare il loro segreto e proteggere gli umani. All'inizio del romanzo a Sydney viene assegnato l'importante incarico di proteggere un membro reale di una famiglia Moroi che si trova in grave pericolo e dunque sarà costretta a trasferirsi in California per proteggere e nascondere la vampira in questione.

Sydney è un personaggio molto diverso dalla Rose Hathaway che i fan della Mead conoscono e amano. Sydney è più concreta e razionale ed essendo un'umana ed essendo stata cresciuta in un certo modo dagli Alchimisti, non apprezza i vampiri, ha un modo di vederli molto diverso e ci mostra una nuova prospettiva, ne ha quasi il terrore e per questo per lei non è affatto semplice approcciarsi con loro. Nonostante abbia aiutato Rose in passato, Sydney vede ancora Dhampir e Moroi come esseri anni luce distanti da lei, eppure spesso si ritrova pensare a quanto in realtà non siano simili. Insomma, ancora una volta la Mead ha creato un personaggio fresco, credibile, vero.
Non posso non parlare anche di Adrian ovviamente - vogliate scusarmi, ma la fangirl che è in me non riesce proprio a metterlo da parte. Adrian ha un ruolo secondario e un po' marginale in questo primo libro, ma non per questo meno importante. È sempre il solito, sempre tormentato, col cuore spezzato e con la battuta pronta. Mi era mancato moltissimo e ritrovarlo tra queste pagine mi ha fatto davvero contenta.

Anche a livello di trama la Mead non si è smentita. Nonostante il mondo dei Moroi e degli Strigoi sia già ampiamente conosciuto da chi la segue, è riuscita a inserire l'innovazione ancora una volta creando degli intrecci di cui solo lei è capace. A un certo punto a metà romanzo ero convinta di aver capito tutto, ma non avevo proprio capito niente. Ditemi dunque se questa donna non è da venerare se dopo ben sei libri riesce ancora a stupirmi e a tenermi incollata alle pagine come con il primo!

Non penso a questo punto ci sia molto altro da aggiungere. Ormai grazie alla pratica che ho fatto con gli ultimi libri de L'accademia dei vampiri, leggere l'inglese della Mead per me è diventato come leggere l'italiano e proprio oggi ho ordinato già i due seguiti. Per The fiery heart mi toccherà invece aspettare che facciano la brossura nell'edizione in cui ho preso anche gli altri. In conclusione, penso che l' avrete capito, ho adorato questo libro e non vedo l'ora di vedere come proseguirà la storia! Consigliatissimo.



Bloodlines di Richelle Mead
  1. Inedito (Bloodlines, 2011)
  2. Inedito (The golden lily, 2012)
  3. Inedito (The indigo spell, 2013)
  4. Inedito (The fiery heart, 2013)
  5. Inedito (Silver shadows, 2014)
  6. Inedito (The ruby circle, 2015)

30 commenti:

  1. Ciao, io sono arrivata fino a The Fiery Heart e ti giuro che sono uno più bello dell'altro...e Adrian...è sempre Adrian. Ciaoooo, Alessandra

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ho dubbi, Alessandra! Ormai ho la certezza che la Mead non mi deluderà mai :D
      Adrian... come si fa a non amarlo? U.U

      Elimina
  2. Ho letto così tante recensioni positive su "L'accademia dei vampiri" che penso non manterrò la promessa di smettere di leggere libri su vampiri. :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brava ragazza U.U anche perché quella serie non è affatto la solita serie sui vampiri... ma mooolto di più sotto mooolti punti di vista :)

      Elimina
  3. Alla fine ho letto la recensione di SIlver, mi era sfuggita xD
    Comunque, non sai quanto voglio leggere l'Accademia dei vampiri, ma il primo libro è praticamente introvabile :( E dopo questa recensione, la mia curiosità è aumentata a dismisura T.T Spero che prima o poi la Rizzoli faccia delle edizioni economiche di questa serie.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi spiace che non riesci a trovarlo :/ spero si muovano a fare le ristampe...

      Elimina
    2. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

      Elimina
    3. Cat questo blog è contro la pirateria e la sua divulgazione quindi ho cancellato il tuo commento che era proprio fuori luogo e ti pregherei di non lasciarne altri di questo genere.

      Elimina
  4. Devo assolutamente leggere L'Accademia dei vampiri, ne ho sentito parlare benissimo! E poi voglio leggerla prima che esca il film ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ancora non si è capito mica quando esce da noi in Italia T__T

      Elimina
  5. Sono sempre più curiosa di iniziare questa saga!! *-* Chissà che la Rizzoli si sbrighi a pubblicare il cartaceo dell'ultimo libro, così posso finalmente finire L'accademia dei vampiri (i primi quattro li ho letti in ebook, ma almeno gli ultimi due me li voglio godere in versione cartacea xD) e poi fiondarmi su Bloodlines!! *-*

    RispondiElimina
  6. Devo proprio decidermi a riprendere la serie "L'accademia dei vampiri" e poi dedicarmi a questa, perché sembra davvero imperdibile!!! *___*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esattamente... imperdibile è la parola giusta *^*

      Elimina
  7. Questo mese ho letto il mio primo libro in lingua! Sono felicissima di aver iniziato e sto già stilando un bella lista di libri inediti in Italia e questa serie della Mead non può certo mancare!!! =D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bravissima Valy! Secondo me l'inglese della Mead non è affatto difficile, bisogna solo farci un po' l'occhio all'inizio... e poi una volta presa confidenza si va alla grande :D ce la puoi fare *^*

      Elimina
  8. Non vedo l'ora che tu legga i seguiti per poi parlarne!! *-*
    Anche io ho adorato questo libro e non solo per Adrian (anche se lui è già un motivo sufficiente per amare questo spin-off)! Anche Sydney a modo suo è adorabile, spesso in Bloodlines mi ha innervosita ma la perdono! ;) Una delle tante cose in cui la Mead eccelle è sviluppare i propri personaggi!! La maturazione di Sydney è evidente, libro dopo libro! :D
    Devo assolutamente rileggere i primi tre libri perchè The Fiery Heart mi sta implorando di leggerlo e io, da stupida, me ne sto qui con le mani in mano! -.-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io invece ho capito Sydney in ogni momento e non mi ha mai innervosita :3 certo... c'erano alcuni momenti in cui al suo posto avrei reagito diversamente U.U (tipo nel sogno *^*) però va beh, la capisco benissimo... riesco a entrare nella sua testa alla perfezione e non vedo l'ora di vedere come sia evolverà il suo personaggio e anche il suo rapporto con Adrianuccio *^*

      Elimina
  9. Ahhhh quanto vorrei che pubblicassero la serie anche qui!!! Però boh, probabilmente dovrò leggerlo in inglese, quando mi deciderò ovviamente!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Deciditi! Deciditi e non te ne pentirai *^*

      Elimina
  10. Non vedo l'ora che mi arrivi il primo libro della serie italiana per catapultarmi in questo mondo *_* inoltre il fatto che l'autrice riesca a mantenere l'originalità dopo tutti questi libri, è un buon segno ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì la Mead è incredibile *^* non è una di quelle autrici che va a scemare con il corso dei libri, è sempre al top :D anzi, ogni seguito è migliore del precedente!

      Elimina
  11. Bella recensione, Deni! :) Bloodlines è davvero fantastico, cosi come tutti i libri della Mead tra l'altro!Ora devi leggere al più presto The Golden Lily, molto più bello di Bloodlines e che è fino ad ora il mio volume preferito di questa serie *__*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Davvero? Il preferito di una mia amica che l'ha letto invece è The indigo spell *^*
      Comunque mi arriveranno a giorni entrambi! Sono già stati spediti da Amazon *^*

      Elimina
  12. Scusate, ma qualcuno sa quando o se è prevista l uscita qui in Italia di bloodlines

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo al momento non è prevista...

      Elimina
  13. Sapete se hanno pubblicato già la serie in italiano?? Grazie :-)

    RispondiElimina
  14. Ma dimmi, in questa saga sorella compare Rose??

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dovrebbe fare qualche comparsa in uno dei libri, ma solo in qualche scena :) nel secondo è stato un po' presente Dimitri :3

      Elimina